• PARCHI E RISERVE
    Valtellina è sinonimo di natura, di ambienti incontaminati, di oasi di pace dove ancora è possibile immergersi nella vita della Terra, ascoltarne il silenzio, perdersi nei suoi profumi e rimanere abbagliati dai suoi colori intensi. Il territorio, delimitato a sud dalla catena delle Alpi Orobie e a nord dalle Alpi Retiche, si estende da quota 188 metri del Pian di Spagna fino a quota 4000 metri del Pizzo Bernina e comprende ambienti naturali molto diversificati, ecosistemi del tutto particolari che necessitano di cura e protezione. Questo elevato valore ambientale ha comportato la protezione di vaste aree: gran parte del territorio valtellinese oggi è sottoposto a tutela e salvaguardia, gestito da Enti competenti che garantiscono una migliore fruizione da parte dei visitatori.
    Cliccare qui per consultare un piccolo elenco dei parchi e delle riserve presenti sul territorio

  • BENESSERE
    Tra le tante risorse su cui la Valtellina può contare ci sono anche le acque termali, concentrate in due zone: il bormiese e la Valmasino. Le acque calde valtellinesi sono note fin dai tempi dei Romani, citate più volte da Plinio il Vecchio e Cassiodoro, hanno allietato nei secoli Imperatori, nobili e generali, ma anche gente comune che sfruttava le diverse fonti creando pozze dal libero accesso.
    Cliccare qui per consultare un elenco delle Aree termali della provincia